Enter your keyword

Il Programmatore dallo stomaco debole ha abbandonato la tua nave senza consegnarti i lavori?

Il Programmatore dallo stomaco debole ha abbandonato la tua nave senza consegnarti i lavori?

Il Programmatore dallo stomaco debole ha abbandonato la tua nave senza consegnarti i lavori?

Sono tante le volte in cui incontro un imprenditore che si trova ad essere naufrago di un’esperienza poco piacevole con una software house generalista o con il programmatore “consigliato dall’amico”.

Anzi, lasciami dire che sono troppi, visto il duro lavoro che stiamo facendo con Sistema Software per permettere anche agli imprenditori Italiani di usufruire di un servizio sicuro e all’altezza delle loro aspettative quando hanno bisogno di realizzare un programma, un portale web o una App, su misura delle loro esigenze e del loro business.

Nonostante tutto questo però, riesco ancora a stupirmi ogni volta che l’imprenditore mi racconta i dettagli di ciò che gli è capitato…

“Avevo il programmatore che mi stava portando avanti i lavori ed un bel giorno mi ha lasciato senza niente in mano”

Le spiegazioni che vengono date dal programmatore in questo caso sono sempre le solite, ti faccio la classifica delle tre più citate:

Al primo posto: “Ho cambiato lavoro”
Al secondo posto: “Sono stato assunto da un’azienda”
Al terzo posto: “Ho avuto dei problemi che mi hanno allontanato dal lavoro”

In realtà come ben hai intuito non c’è grande sincerità dietro a queste risposte, ed i motivi della fuga del programmatore a cui hai affidato i lavori sono ben altri (dando per scontato che i pagamenti erano in linea ovviamente :-))

La realtà che si cela dietro l’ammutinamento del programmatore che ti ha lasciato in un mare di casini rischiando seriamente di far affondare il tuo investimento sul software

Mi rendo conto che per quanto voglia sdrammatizzare, c’è ben poco da scherzare.
So bene quanto costa il tempo investito in un progetto che rischia di sparire in mare aperto insieme al programmatore che se ne è andato e capisco altrettanto bene quanto sia avvilente e seccante aver speso soldi per dei lavori non giunti al termine e sprofondati nell’abisso più profondo.

Quello che accade in verità, nel momento in cui ricevi un’ondata di acqua gelida come questa dietro la schiena è solo e soltanto una:

“Caro imprenditore, mi sono reso conto che non ho le spalle sufficientemente larghe per portare a termine il progetto che mi hai affidato e nonostante il mio impegno mi rendo conto di non riuscire più ad andare avanti con i lavori visto che sono più i problemi a cui devo far fronte che il tempo impiegato per portare a termine il mio compito.”

Questa è la lettera sincera che il programmatore non ti ha mai fatto recapitare.

E credimi, comprendo te ma comprendo anche lui!

“Ok Luca, adesso però mi spieghi come fai a comprendere un comportamento del genere!”

E’ vero, l’eleganza e la dinamica sono particolarmente inaccettabili.

Però essendo stato io stesso un programmatore in passato, capisco bene che trovarsi da soli ad occuparsi di realizzare un software (che si tratti di un portale web o di una app per smartphone non fa differenza) equivale a sentirsi un semplice marinaio al comando di un intero galeone che per giunta è deserto, senza nessun’altro dentro e con una tempesta in arrivo.

Barbanera avrebbe affidato anche solo per 30 secondi il comando della sua nave, la Queen Anne’s Revenge, ad un mozzo senza ciurma?
Non penso proprio.

Tutto questo per farti capire che l’errore di fondo sta nell’aver affidato i lavori ad un singolo programmatore o ad una software house generalista che al suo interno assegna sempre un solo informatico ai lavori del tuo progetto.

Non fraintendermi però, non è certamente colpa tua.

Te avevi un problema e hai cercato la soluzione in coloro che reputavi gli esperti di ciò di cui avevi bisogno. E non c’è niente di male in questo, cosa dovevi fare?

Non potevi di certo sapere che in realtà stavi navigando la tua nave contro l’iceberg più infimo di tutto l’Antartide.

Dal momento in cui abbiamo creato Sistema Software però, abbiamo lavorato duramente per permettere a tutti gli imprenditori di evitare catastrofi di questo tipo.
E lo abbiamo fatto non solo dandogli la possibilità di acquistare il nostro servizio (il primo in Italia che offre ben 2 garanzie), ma offrendogli una guida GRATUITA su come poter impedire (nei limiti del possibile) di veder fallire il proprio investimento sul software nel momento in cui si rendono conto di aver scelto il fornitore sbagliato.

Vuoi ricevere anche te questa guida gratuita?
L’avrai, ma prima lascia che ti dica una cosa…

Il motivo per cui tengo così tanto a questa missione è molto semplice ed ha origine nella mia infanzia.

Fin da piccolo ho sempre sognato di poter un giorno essere in grado di realizzare software e capire finalmente in che modo potevo avere il controllo di quel mondo digitale che tanto mi affascinava.
Con il tempo poi mi sono appassionato all’imprenditoria e al business in genere e mi sono reso conto che…

…il software su misura rappresenta un’arma potente per te che sei un imprenditore o titolare di una PMI perché ti permette di…

#Diversificare il tuo prodotto o servizio rispetto alla concorrenza

Grazie ad un software costruito su misura per la tua azienda potresti ad esempio vendere in un modo nuovo il tuo prodotto o servizio e magari con modalità e tempi di risposta migliori rispetto alla tua concorrenza.

#Fidelizzare maggiormente i tuoi clienti

Un esempio sono i portali web che realizzati su misura dei processi del tuo business permettono ai tuoi clienti di consultare ed interagire con la tua azienda in piena autonomia senza il bisogno di occupare tutto il giorno al telefono il tuo staff.

#Aumentare i tuoi margini di guadagno

Pensa a quanto margine di miglioramento hai se in azienda la gestione è attualmente sparpagliata tra fogli Excel e altri strumenti diversi (contabilità, ERP, etc). Grazie ad un’applicazione realizzata su misura puoi automatizzare e velocizzare questo tipo di lavoro diminuendo gli errori, lo stress e permettendoti di avere così un aumento dei margini di guadagno.

Questo mestiere mi ha così tanto appassionato che puoi solo minimamente immaginarti la delusione che ho avuto nel momento in cui ho scoperto che….

in Italia gli imprenditori associano il bisogno di avere a che fare con il mondo degli informatici e delle software house ad un percorso arduo e pieno di ostacoli composto da: inconcludenza, difficoltà nei confronti, ritardi etc.

Sistema Software nasce invece per risolvere naturalmente queste famose problematiche, tipiche di questo settore e permettere così agli imprenditori di avere il MASSIMO del successo dal loro investimento sulla realizzazione di un portale web o una App per la loro azienda di loro esclusiva proprietà

Questa frase “di loro esclusiva proprietà” apre di per se un altro capitolo perché (ahimè) non è difficile incontrare imprenditori che, per ottenere i codici sorgente del software che hanno commissionato, hanno dovuto sborsare una cifra aggiuntiva.

Quale è il motivo per cui dovresti chiedere i codici sorgente anche se non sei un programmatore e da giovane non ti sarebbe mai passato per l’anticamera del cervello di trascorrere giornate davanti al computer?

Molto semplice: avere il controllo del prodotto che hai fatto realizzare, senza dipendere da un singolo fornitore ed avere la libertà di poterlo evolvere sia in autonomia, inserendo un programmatore nel tuo staff, sia coinvolgendo un qualsiasi altro fornitore che possa farlo.

La buona notizia è che in Italia i codici sorgenti del software commissionato sono di proprietà dell’imprenditore che ha ingaggiato il fornitore, salvo firma di un contratto che lo nega. Ma purtroppo in pochi lo sanno e qualcuno che mi ha contattato dopo aver pagato ulteriormente il lavoro commissionato c’è…

Giustamente cosa non si farebbe per essere finalmente indipendenti e autonomi, navigando il proprio investimento verso un mare in bonaccia, lontano da improvvise tempeste?

Conoscendo questa tua paura (del tutto fondata), con Sistema Software ti mettiamo subito al sicuro offrendoti due salvagenti prima ancora di entrare nella nostra “nave da crociera”:

  1. Firmiamo per te – fin dai primi confronti – un patto di riservatezza che tutela le informazioni che ci condividerai
  2. Riportiamo sul contratto Sistema Software, in maniera chiara ed esplicita, che il frutto del nostro lavoro sarà di tua esclusiva proprietà fin dal primo momento.

Come evitare di veder sprofondare nel profondo degli abissi il tuo investimento anche se i lavori sono già in corso e al comando c’è un programmatore senza ciurma, pronto ad abbandonare la nave alla prima folata di vento in poppa?

Caro imprenditore, se sei arrivato a leggere fino a questo punto vuol dire che devi affidare i lavori di realizzazione di un portale web o di una App per il tuo business e lo vuoi fare nel migliore dei modi.

Oppure, hai letto questo articolo perché sei con i lavori in corso di realizzazione del tuo software e vuoi metterti al sicuro dall’eventualità che anche tu possa finire col tuo investimento nel bel mezzo di un mulinello pronto ad ingoiare sul fondale ogni tua singola speranza.

Indipendentemente che tu ti trovi nel primo o nel secondo caso, il consiglio spassionato che ti do è questo:

Assicurati che la tecnologia adottata dal programmatore (o dalla software house) che hai ingaggiato sia sufficientemente diffusa.

Già questo piccolo consiglio ti permetterà di evitare di trovarti un domani con un software che soltanto chi hai ingaggiato inizialmente sa metterci mano.

Come puoi fare per verificare questa cosa non essendo un esperto di informatica e programmazione?
Fatti scrivere dal fornitore le tecnologie adottate e prova a cercare altri programmatori o software house che lavorano con quella tecnologia. Come se tu dovessi ingaggiare un secondo fornitore (ovviamente in realtà sarà soltanto per fare un’indagine di mercato).

Riesci a trovare facilmente qualcuno che saprebbe lavorare con quelle tecnologie, magari senza costi esorbitanti proprio perché la tecnologia è famosa e di comune utilizzo?

Solo in questo modo toccherai con mano se la scelta tecnologica fatta dal quello che sta per essere il tuo fornitore potrebbe rappresentare una piccola falla nella pancia della tua nave in grado di farla affondare lentamente.

Ovviamente non finisce qui e voglio finalmente calarti la scialuppa di salvataggio che ho preparato appositamente per te.

Si tratta di un eBook GRATUITO che puoi leggere per capire quali sono i passi più corretti che devi compiere per non avere problemi col tuo investimento sulla realizzazione di un software.
Nelle pagine è contenuta anche una guida passo per passo che puoi seguire nel caso in cui tu abbia già avviato i lavori e vuoi metterti al sicuro da brutte sorprese.

sistema software ebook steso

===> CLICCA QUI PER SCARICARE L’EBOOK GRATUITO <===

Scaricalo e leggilo, vedrai che è pieno di ottimi consigli che ti faranno da guida nel momento in cui avrai bisogno di far realizzare un applicativo software (che sia app o portale web) su misura delle tue esigenze.

Al prossimo sviluppo

Luca Deriu

P.S.
Non dimenticare che puoi approfittare delle varie risorse gratuite che metto a disposizione a tutti coloro che mettono “Mi Piace” sulla nostra pagina facebook: http://www.facebook.com/sistemasoftwareit (ti basta cliccare su Mi Piace)

No Comments

Leave a Reply