Enter your keyword

Svelato il segreto di come indovino l’esito del tuo ultimo sviluppo software personalizzato

Svelato il segreto di come indovino l’esito del tuo ultimo sviluppo software personalizzato

Svelato il segreto di come indovino l’esito del tuo ultimo sviluppo software personalizzato

Sei mai stato da un bravo fisioterapista?

Permettimi la domanda che può sembrarti fuori luogo ma il mio obiettivo non è quello di farti conoscere un amico di fiducia che può farti passare il dolore alla gamba, bensì informarti su un concetto importante che devi assolutamente conoscere.

Tornando alla domanda, per me non è stato facile trovare un bravo fisioterapista e adesso non ho problemi ad ammettere che mai lo cambierò.

Questo perché tutte le volte che mi è capitato di andarci per problemi, dolori o fastidi, sono sempre rimasto sorpreso di come questo specialista arrivasse alla vera causa del problema anticipando informazioni che avevo già intenzione di dirgli per una corretta diagnosi, andando dritto alla soluzione e rubandomi le parole dalla bocca.

Mi anticipava più o meno in questo modo:

“quindi se ti faccio pressione su questo punto del gomito senti un dolore che si irradia fino all’avambraccio”
“e per finire durante la notte senti un formicolio alle ultime due mani delle dita, giusto?”
“passi molte ore a sedere davanti al computer”
“magari in passato hai anche riscontrato di non avere una corretta pianta del piede ed hai fatto uso di plantari”

Lo specialista proseguiva in questo modo come se fosse un indovino.

Ora passiamo invece al tuo di caso.

Addentriamoci finalmente nello sviluppo software su richiesta così scoprirai perché ti ho detto tutto questo.

La miglior cosa che posso fare e farti una dimostrazione.

Prendi come esempio il progetto di sviluppo software che hai attualmente in corso o in alternativa l’ultimo che hai commissionato al tuo fornitore.

Fissa questo lavoro bene in mente, adesso procedo a fare la mia di diagnosi attraverso quattro piccoli passi:

– Primo passo –
Come prima cosa, indipendentemente dal volume dell’analisi redatta per questo tuo progetto, ci sono stati dei requisiti che sono cambiati durante il corso dei lavori.

Alcuni reputati da te di piccola entità tali da non minacciare gli accordi presi col fornitore.

Altri requisiti sono sembrati nuovi al fornitore, ma in realtà si vede che sono talmente ovvi da non aver avuto la necessità di metterli nel documento di analisi concordata col fornitore.

Infine ci sono delle richieste aggiuntive, ma diciamo che possano far pari con alcune caratteristiche concordate inizialmente che non devono più essere fatte.

– Secondo passo –
Diamo uno sguardo ai tempi.

Se hai preso come esempio un progetto commissionato in passato, sono sicuro che c’è stata una dilatazione dei tempi di consegna molto sensibile. Addirittura temevi di non arrivare mai a vedere questo software interamente realizzato.

Se invece hai preso come riferimento un progetto ancora in corso lavori, inizia ad esserci un po’ di confusione sul prossimo rilascio del software che avevi concordato col fornitore per la prossima scadenza.

Generalmente la questione è abbastanza evidente: la data di scadenza sembra essere intesa come “Quale è il giorno che concordiamo dopo cui hai intenzione di ricevere il tuo software?”

– Terzo passo –
Le anomalie.

Se il tuo software è concluso, temi nel farlo modificare per ripercussioni sulle parti del software che sono state consolidate.
Se invece, lo sviluppo del tuo prodotto è ancora in corso d’opera, sembra presentare anomalie diverse che emergono ogni volta che lo utilizzi.

– Quarto passo –
Non è come ti aspettavi.

Alcune delle tue richieste non sono state realizzate esattamente come prevedevi.

Non tanto per gli aspetti grafici, sarebbe il problema minore, quanto invece per gli aspetti operativi.

C’è incertezza sulla facilità di utilizzo, effettivamente utilizzare quelle “maschere” (interfacce utente) potrebbe non essere così semplice per tutti.

La verità è che davanti agli esperti si ha sempre la sensazione che siano dei veri e propri indovini per il modo con cui anticipano le cose che ancora non gli sono state rivelate.

– Risultato –
Come puoi vedere sono arrivato dritto al punto.

Tutto questo mi è stato possibile pur non conoscendo il tuo progetto che hai preso come riferimento.

Adesso la conclusione della mia diagnosi:

Il problema che ha afflitto il lavoro che hai commissionato è dovuto dal fornitore a cui ti sei rivolto che non ha applicato un metodo corretto che garantisse il buon esito del progetto.

La dimostrazione di questa carenza è: il manifestarsi di problemi che riguardano i requisiti del progetto, il ritardo sulla scadenza, le anomalie sul codice e la scorretta interpretazione delle attività da fare.

Non sei il solo, tutte queste sono problematiche ampiamente diffuse tali da considerarsi ‘tipiche del mestiere’.

Sei fortunato perché in realtà tutti questi problemi hanno una soluzione e si possono evitare.

La cura miracolosa al fallimento del tuo progetto

 

La cura a tutto questo è la scelta corretta del fornitore che, tramite l’adozione di un metodo specifico e dedicato per questo tipo di lavori, fa del tuo bisogno di un software un caso di successo.

Passo a spiegarti meglio come il sistema corretto (che può essere applicato solo da una azienda specializzata) possa essere la soluzione ai tuoi problemi:

Abbiamo individuato 4 elementi critici:
– Cambio Requisiti in corso d’opera
– Tempi di Consegna maggiore rispetto al concordato
– Bug anomalie del codice
– Interpretazione non corretta

Ne aggiungo uno io che chiamo “Varie” e che comprende sia una causa imputata al fornitore sia una causa imputata a te Cliente di cui a breve entrerò nel dettaglio.

Questi 5 elementi sono così collegati tra di loro:

relazione dei problemi tipici di sviluppo software personalizzato
Come puoi vedere il Cambio dei Prerequisiti in corso d’opera genera tendenzialmente una dilatazione dei tempi di realizzazione minacciando fortemente la data di consegna. Anche se non si parla di aggiunta di un requisito ma di sostituzione (ne aggiungi uno e ne tolgli un altro) comunque viene dato luogo ad una nuova fase di analisi con tutto quello che ne consegue.

E’ anche vero, come puoi vedere dalla doppia freccia, che tempi maggiori di consegna possono generare dei cambi di requisiti.

Questo accade per svariati motivi, su alcuni non puoi avere neanche il controllo.

Basta pensare ad esempio ad una nuova legge che esce in un momento in cui ancora il tuo software non è termiato e quindi proponi giustamente al tuo fornitore di attuare tutte le modifiche per rispondere al nuovo requisito.

Questo che ho appena fatto è solo il primo esempio che mi è venuto in mente, ti assicuro che ce ne sono tanti altri di motivi per cui, col trascorrere del tempo in cui i lavori non sono conclusi, si ha una probabilità maggiore di un cambio requisiti.
Anche una Scorretta Interpretazione contribuisce ad una dilatazione dei tempi perché genera spreco.

Quando il fornitore attribuisce una interpretazione diversa dalla tua alle richieste che gli vengono fatte, viene svolto del lavoro che deve essere rivisto, modificato e talvolta addirittura cestinato per farlo nuovamente.

Più tempo passa dalla tua richiesta alla verifica dei lavori, maggiore è la probabilità che riceverai un risultato diverso dalle tue aspettative, maggiore sarà il ritardo sulla famosa data di scadenza concordata.
Con Varie, come ti ho anticipato, vado ad indentificare due problematiche:

  • Causato dal fornitore: gli sviluppatori o più comunemente “Lo sviluppatore” (dato che ancora oggi c’è abitudine a lavorare in assenza di una squadra di lavoro) viene spostato su attività urgenti ed impreviste che non appartengono al tuo progetto.
    In questo modo viene fortemente minacciato il corretto avanzamento lavori.
    La causa è tipica di chi non è organizzato per lavorare in Team (squadra di lavoro) ed assegna una singola risorsa sul progetto ma non solo, è tipica di chi – oltre a sviluppare software su richiesta – realizza e rivende propri prodotti.
    Ecco che le due cose entrano inevitabilmente in conflitto.
  • Causato dal Cliente: Un problema che si presenta in assenza di un fornitore che propone un metodo specifico è dovuto al ritardo delle informazioni che devono venire dal Cliente.

Vuoi per una tua assenza improvvisa e per non aver individuato al tuo interno un collega che potesse coprirti in caso di bisogno, vuoi per priorità urgenti e legate al tuo business, il risultato non cambia: il fornitore aspetta informazioni che tardano ad arrivare.
Può sembrare strano, ma anche in questo caso il giusto metodo (che necessariamente deve esserti proposto da un fornitore esperto) permette di evitare anche questo tipo di problema.

Il risultato corrisponde sempre ad una dilatazione dei tempi di consegna e quindi a non rispettare la data di scadenza pattuita.
Arriviamo all’ultimo elemento, i Bug e le anomalie del sistema.

Questa criticità viene fortemente amplificata a causa della dilatazione dei tempi.

La causa è la pressione che viene introdotta nei lavori, generata dalla scadenza che sempre di più risulta vicina al manifestarsi di un cambiamento di requisiti, di spreco di lavoro (per interpretazioni scorrette) e varie problematiche dovute un po’ da entrambe le parti.
TUTTO QUESTO PERCHE’ TI TROVI IN ASSENZA DI UN SISTEMA PROFESSIONALE CHE PUO’ PROPORTI SOLO IL FORNITORE SPECIALIZZATO NELLO SVILUPPO SOFTWARE ON-DEMAND.

Concordo con te che lo scenario non è dei migliori e continuo ad affermare che delegare uno sviluppo software non è la cosa più semplice al mondo.

4 punti essenziali per raggiungere il risultato

 

Ammetto che anche che per noi non è stato facile individuare la formula adatta con cui rispondere positivamente a questi problemi “tipici del mestiere” arrivando così all’adozione di un metodo efficace.

Ne abbiamo passate tante nel corso di quasi 15 anni:

  • Abbiamo capito che se puntavamo sul outsourcing delle risorse date in prestito ai clienti non generavamo cultura aziendale e non andavamo ad aumentare il valore del nostro lavoro
  • Abbiamo scoperto che un bravo sviluppatore non è per scontato un bravo capo progetto. La capacità di coordinamento dei lavori e di comunicazione con il cliente sono particolarità che non è facile trovare in uno sviluppatore.
  • Abbiamo imparato che dovevamo fare una scelta tra realizzare nostri prodotti o sviluppare software su richiesta. Occuparsi di entrambe le cose voleva dire necessariamente svolgerle con poca efficienza.
  • Abbiamo adottato i metodi di sviluppo agile e li abbiamo estesi anche ad un nuovo approccio commerciale. In questo modo l’intero sistema è pronto a muoversi allo stesso modo per rispondere alle esigenze dei nostri Clienti e ad evitare i tipici problemi del mestiere.

 

Adesso sei pronto ad evitare di affidarti nuovamente ad una figura che inevitabilmente ti accompagnerà verso i soliti problemi. Dopo tutto il nostro mestiere è pieno di aspetti affascinanti ed è un peccato associare il bisogno di avere un nuovo software ad un percorso tortuoso e pieno di ostacoli.

Non ti rimane che riflettere bene su quanto hai letto e scaricare il nostro Ebook gratuito che ti rivela i 4 segreti che le software house non vogliono rivelarti!

===> CLICCA QUI PER SCARICARE L’EBOOK GRATUITO <===

Finalmente adesso hai la soluzione a portata di mano.

Al prossimo Sviluppo!

PS
Se hai commissionato un progetto di sviluppo software che sta generando delle criticità, stress e altre cose non molto piacevoli, Contattaci

PPS
Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità iscriviti alla nostra Newsletter

No Comments

Leave a Reply