Enter your keyword

Sviluppare software su misura alle tue necessità non è come costruire un ponte (prima lo comprendi meglio è per la tua carriera e la tua azienda)

Sviluppare software su misura alle tue necessità non è come costruire un ponte (prima lo comprendi meglio è per la tua carriera e la tua azienda)

Sviluppare software su misura alle tue necessità non è come costruire un ponte (prima lo comprendi meglio è per la tua carriera e la tua azienda)

Le più grandi opportunità per la tua carriera e per la tua azienda passano spesso dal dover realizzare un software su misura per le tue esigenze.

Pensa a:

  • La realizzazione di una piattaforma web che sarà usata dai clienti della tua azienda
  • Lo sviluppo di un software che migliori l’efficienza e la qualità del lavoro della tua azienda
  • La creazione di una applicazione che rivenderai ai tuoi clienti come prodotto o servizio
  • La produzione di uno strumento software da far utilizzare ai dipendenti della tua azienda

E’ normale quindi che tu voglia essere preparato a saper trattare a dovere queste opportunità e a massimizzarne così la probabilità di successo.

Prima di poter parlare di sviluppo di software su misura (il software on-demand) c’è bisogno di capire in che modo questo si diversifica sia da tutti gli altri tipi di sviluppo software, sia da tante altre attività con cui hai decisamente più confidenza.

E’ importante che tu comprenda lo comprenda perché questo tipo di investimenti rappresentano per te un’opportunità importante, sia per la tua carriera che per la tua azienda.
Meglio che tu sappia cosa fare per evitare stress, insuccessi ed altre cose poco piacevoli.

Sviluppare il software su misura delle tue esigenze, equivale a dover realizzare quel software che ancora non esiste, se non nella mente di una o più persone e (solo nei casi più fortunati) in qualche documento scritto.

Pensaci bene, se il software su misura delle tue esigenze esistesse, ti sarebbe molto più facile, economico e decisamente molto più sicuro, acquistarlo.

Non essendo però questo il tuo caso, è naturale che tu debba essere più preparato ed informato su come ottenerlo senza brutte sorprese.

Per permetterti di comprendere al meglio, c’è bisogno di fare una comparazione con qualcosa di decisamente molto più concreto e familiare.

Come ad esempio la costruzione di un ponte, una delle invenzioni più utili per l’essere umano.

Fin dall’antichità il ponte era una struttura creata per superare un ostacolo agevolando una via di comunicazione mettendo in contatto due lembi di terra ferma.

Ne è passata di storia dalla prima costruzione di questo tipo che, con grande probabilità, è stata ispirata da una coincidenza naturale, magari creata da un tronco di un albero caduto per caso tra due rive di un fiume.

Come è naturale che accadesse, il sistema con cui l’uomo costruiva i ponti si è evoluto nel corso della storia, riuscendo sempre meglio a mettere in contatto due punti di terra:

  • Ponti ad arco, costruiti in pietra
  • Ponti degli antichi romani e acquedotti
  • Ponti fortificati con bambù
  • Ponti costruiti in legno
  • Ponti in corda (il ponte sospeso)

Una cosa però è certa,
I ponti, sono costruzioni in cui il punto di inizio e di fine non cambiano. Le due estremità sono quindi certe, per quanto possa essere la durata della sua costruzione.

Ed è proprio questo l’aspetto che mette in netta contrapposizione la costruzione di un ponte rispetto allo sviluppo di un software su misura.

Pensa che invece, contrariamente a quanto successo per i ponti, lo sviluppo del software è sempre stato svolto secondo un metodo tradizionale insegnato da sempre nelle scuole e nelle università.

La cosa decisamente più strana è che questa attività viene trattata dalle software-house in maniera analoga a quella della costruzione di un ponte, ovvero come se il punto di arrivo sia certo e non possa cambiare.

Nel software che ancora “non esiste” è dimostrato che si cambia con estrema frequenza il “punto di arrivo” con l’avanzare dei lavori in corso.

Contrariamente alla costruzione di un ponte, lo sviluppo di un software su misura non è caratterizzato da parti fisse su cui può essere fatto affidamento e puntualmente si presenta sempre qualche aspetto non previsto che comporta una variazione nei lavori rispetto al progetto iniziale.

E questo accade sempre.

La verità è che il software che ancora non esiste (quello di cui deleghi lo sviluppo) nasce in una situazione di massima ignoranza in cui sia il cliente che il fornitore che porta avanti il lavoro, non possano fare altro che avanzare una previsione di quello che sarà il percorso di realizzazione.

E’ dimostrato quindi che per quanto si possa investire tempo ed energie per prevedere ogni aspetto di come sarà il software, puntualmente si presentano fattori che con l’avanzare dei lavori vanno a cambiare le condizioni precedentemente previste e scritte in fasi di analisi.

Che si tratti di un software destinato ad essere rivenduto o mirato all’ottimizzazione dei processi aziendali e ad uso interno, non fa differenza. I fattori di cambiamento sono molti e talvolta fuori dal tuo controllo :

  1. Quando si iniziano a vedere parti del software realizzate, ci si accorge che non è esattamente come ci si aspettava
  2. Gli utilizzatori finali del software si accorgono (solo nel momento in cui hanno modo di provarlo) dei cambiamenti da apportare per migliorarne l’efficacia
  3. Nascono nuove leggi e norme a cui il software deve rispondere
  4. La concorrenza si inserisce prima nel mercato con un prodotto troppo simile costringendo un cambio di direzione dei lavori

Questi sono solo alcuni dei casi possibili che minacciano la previsione del software che è stata fatta e che indiscutibilmente comportano un cambiamento nel piano dei lavori.

Tutto ad un tratto quindi, il punto di arrivo del software si sposta rispetto alla previsione fatta ed i lavori sono costretti a prenderne atto e a reagire rispondendone positivamente.

Da queste considerazioni si evidenzia che un sistema di approccio ai lavori non adatto, che non tiene conto dell’evoluzione del software su misura e dei molteplici cambiamenti a cui è sottoposto, da luogo in maniera inevitabile ai seguenti casi:

Ritardo sui tempi di consegna
Dovuto dai requisiti che cambiano rispetto all’analisi iniziale a cui segue:

  • Parte del lavoro già svolto viene modificato
  • Parte del lavoro svolto diventa inutilizzato
  • Nuove parti di lavoro vengono aggiunte
  • Parte del lavoro ancora non svolto viene sostituito con nuovi requisiti

Malfunzionamenti sull’applicativo
Si genera una pressione sui lavori in corso dovuta ai requisiti che cambiano, al lavoro che deve essere modificato perché frutto di un’interpretazione non corretta e alle informazioni che circolano con difficoltà tra te e la software-house che hai scelto.

Questa pressione sui lavori minaccia fortemente i tempi di consegna previsti ed è seguita da una perdita di qualità del software a causa di uno sviluppo affrettato.

Software non sicuro
La pressione che si genera sui lavori in corso va a scapito di aspetti “nascosti” del software. E’ il caso della sicurezza applicativa e delle verifiche di correttezza del software.
Aspetti di cui si percepisce la qualità solo al presentarsi di situazioni problematiche.

 

In Italia questi problemi sono dovuti dalla presenza di software-house generaliste e che si prestano a tipi diversi di sviluppo software, adottando sempre lo stesso sistema di approccio ai lavori.

A dimostrazione di questo ci sono tutte le esperienze negative di quelle persone che, per quanto talentuose, hanno affidato questo tipo di lavori a fornitori non adatti e che li hanno portati verso molteplici criticità.

Prova a chiedere a colleghi, amici e conoscenti che ricoprono un ruolo decisionale in azienda.
Chiedi se hanno mai avuto a che fare con fornitori per la produzione di un software e come è andata la collaborazione.
Prontamente avrai la conferma a tutto quello che ti ho appena detto e sentirai parlare di:

  1. Inefficienza
  2. Ritardi sui tempi concordati
  3. Scarsa qualità dei lavori
  4. Difficoltà di comunicazione

Avrai subito piena consapevolezza di quanto stress, preoccupazione e incertezza provoca la scelta di una software house non adatta ai lavori.

La colpa non è di chi ha ingaggiato queste software house, bensì di questi fornitori che avrebbero dovuto applicare un sistema professionale su questo tipo di lavori.

Un sistema di approccio specializzato per lo sviluppo di software su misura, è basato sul piccolo avanzamento lavori e sui feedback che ne produce (commenti, pareri, verifiche, test e cambiamenti).
Solo in questo modo si riesce a dare certezza sul punto di arrivo del software che è in costruzione.

Ogni avanzamento lavori conferma o varia il punto di arrivo, inteso sia come caratteristiche del software che come data di termine lavori (se necessario).

Questo tipo di approccio ha un metodo di previsione che viene necessariamente affinato e consolidato in fase di avanzamento lavori ed è in netta contrapposizione con il metodo accademico, utilizzato tradizionalmente dalle software house per le proprie analisi e preventivi.

  • Quanto è grande un avanzamento lavori?
  • In che modo l’avanzamento lavori determina il successivo?
  • Come si determina la data in cui il software sarà completato?
  • Come è possibile quindi garantire la data di consegna del software?

In risposta a tutte queste domande abbiamo creato Sistema Software, il primo servizio di sviluppo software on-demand dedicato agli imprenditori e ai manager delle aziende che non possono sbagliare la scelta del fornitore a cui delegare la realizzazione del loro software.

Siamo i primi ad offrirti la garanzia(registrata sotto il nome di Avanti Solo Se Soddisfatti) che ti permette il non acquisto degli avanzamenti lavori là dove questi non rispondessero alle tue aspettative e agli accordi presi.

Adesso conosci il vero significato dello sviluppo del software su misura e cosa lo diversifica dagli altri tipi di attività che hai conosciuto prima.

Finalmente sei sulla giusta strada per:

  1. Evitare di avviare una collaborazione controproducente per te e la tua carriera
  2. Poter dimostrare in azienda le tue capacità, riuscendo in quello in cui tanti manager ed imprenditori sbagliano: ottenere dal fornitore non adatto, il software di cui hai bisogno
  3. Ottenere il massimo dall’opportunità che ti spinge a commissionare lo sviluppo di software on-demand

Non ti rimane che riflettere bene su quanto hai letto e scaricare il nostro Ebook gratuito che ti rivela i 4 segreti che le software house non vogliono rivelarti!

===> CLICCA QUI PER SCARICARE L’EBOOK GRATUITO <===

Questo semplice passaggio sarà il passo più importante per lo sviluppo del tuo business!

Ti invito a seguire la Newsletter ed a consigliarla al tuo staff in modo da assicurarti il massimo del successo a partire dalla prossima esigenza di sviluppo del tuo software su misura.

Se non lo hai già fatto, ti consiglio di iscriverti subito. Questo è il link

Dopo esserti iscritto riceverai in automatico e senza essere disturbato, preziose informazioni ed avrai accesso al materiale gratuito che sarà disponibile per te in anteprima. Anticipando così tutti gli altri (anche la tua concorrenza).

Non è mio interesse quello di bombardarti di informazioni, né quello di farti perdere del tempo. Sei così sicuro che ti invierò solo quello di più importante che c’è da sapere.

Al Prossimo Sviluppo!

No Comments

Leave a Reply